Voglio fare la scuola di giornalismo ma…

Aspirante giornalista

Aspirante giornalista

Quello del giornalista è uno dei mestieri più belli del mondo. Ti permette di conoscere molte cose, di viaggiare, di parlare con le persone. È un lavoro dinamico e mai noioso, se fatto bene.

In Italia, uno dei pochi modi per poter mettere un piedino in questo mondo idealizzato e ideale è frequentare una scuola di giornalismo. Ce ne sono 11 sparse per tutta la nazione, quella che mi ha “scelta” è stata l’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino (comunemente chiamato l’Ifg). Continua a leggere

Pubblicato in Bruxelles | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Scrivere, sono a scuola di giornalismo

Scuola di giornalismo di Urbino

Scuola di giornalismo di Urbino (m.g)

Una volta ho letto un articolo.

Dava dei consigli su come diventare un bravo giornalista.
Diceva, tra le altre cose, che bisogna scrivere molto. Direi che ora scrivere lo faccio anche abbastanza, anche se putroppo non come vorrei.

E leggere quello che hai scritto tu ha rispolverato vecchi pensieri e contraddizioni che mi hanno fatto tornare la voglia di scrivere, scrivere per davvero. Continua a leggere

Pubblicato in ansia, futuro, Giornalismo | Contrassegnato , , | Lascia un commento

London School of Journalism – Informazioni generali

Question mark by Marco BellucciUn ragazzo mi ha contattata per avere maggiori informazioni sulla scuola.

Pubblico le mie risposte, magari per qualcuno è utile!

Com’è il corso?

Il corso non è facile! La scrittura giornalistica inglese ha uno stile diverso da quello italiano ed inoltre scrivere in una lingua diversa dalla propria è una vera lotta, e ci vogliono anni di esperienza e impegno prima di raggiungere risultati accettabili (cosa molto difficile in 6 o 9 mesi, in 3 neanche a dirlo!) Continua a leggere

Pubblicato in london school of journalism, londra, Lsj | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

London School of Journalism – La struttura del corso

ImageSono passati 3 mesi dalla fine della scuola e la vita nella mia terra natìa mi ha impegnata più del previsto (insieme alla paura per il futuro, allo studio per i TEST PER LE SCUOLE DI GIORNALISMO IN ITALIA – parlerò anche di questo- e al lavoretto mio), pertanto ho trascurato il mio blog e coloro fossero interessati LSJ.

Ora manterrò la promessa e scriverò tutto quello che so della scuola in modo da rendere le idee chiare a chi sia interessato a frequentarla.

LA LONDON SCHOOL OF JOURNALISM – LA STRUTTURA DEL CORSO Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | 3 commenti

La fine, l’inizio, il tragitto

L’ultima volta che ho scritto era un mese fa e neanche me ne sono accorta.

Non ho potuto descrivere la fine della scuola e gli esami (lo farò presto, prometto, ma non prima di sapere il risultato)

Non ho potuto nè avuto il tempo di fermarmi a riflettere, le scadenze mi hanno sopraffatta, e non c’è estate se non prima non ci si avvantaggia con i pensieri.

Non ho potuto guardarmi più di tanto indietro, il futuro mi tiene stretta a sè e ancora non mi molla, anche se ora vado per gradi. Continua a leggere

Pubblicato in Decisioni, futuro, london school of journalism, londra, Lsj | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La prima volta che ho visto Christiania

La prima volta che ho visto La città libera di Christiania, a Copenaghen, è stato per caso, ma dopo quella volta si è aperto un mondo davanti ai miei occhi.

Mi trovavo in Danimarca da circa un mese e stavo andando a cena da un’amica nella sua casa a Christianshavn, quartiere nel sud della città.
Avevo già sentito parlare di questo fantomatico quartiere occupato dal 1971 da un gruppo di hippy ma non sapevo assolutamente cosa aspettarmi.

Camminavo lungo il canale con la cartina in mano, il freddo cominciava ad arrivare, era Ottobre inoltrato, e io ero in anticipo.

L’appuntamento era per le 6 e mezza, cosi controllavo la cartina per capire la mia posizione, e nel frattempo mi godevo il paesaggio che mi circondava. Un quartiere tutto sommato tranquillo, almeno alle 6pm, con case tutte uguali in fila che si specchiano lungo il canale, finestroni in stile nord europeo sopra deliziosi cafè e ristorantini per coppie e famiglie. Il canale faceva sembrare le cose più leggere, come in un sogno, e le barchette ondeggiavano spinte dal vento. Continua a leggere

Pubblicato in Ricordi della danimarca, riflessioni, vita | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Il giornalismo romantico e incantato – La lezione di Ross Biddiscombe

Lezione dell 8 Giugno 2012 – PR and the News

Premetto che Ross Biddiscombe, giornalista per il The Guardian, scrittore, appassionato di Golf e inglesone senza alcun gusto per vestire (come tutti gli inglesi) ma esilarante e estremamente gioviale, è uno dei migliori professori della London School of Journalism.

Fin dalla prima lezione ci ha subito trasmesso la sua passione per il lavoro, per la scoperta, per la voglia di scovare le notizie e renderle note al grande pubblico.

Il giornalismo è passione, a morte i “lazy” (pigri) journalists! Continua a leggere

Pubblicato in london school of journalism, Lsj, propaganda, realizzazioni, riflessioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento